Tornata

Shoah: mostra foto in sinagoga Reggio E.

Albanesi musulmani che salvarono ebrei ai tempi della Shoah. Un viaggio della memoria - dal 20 gennaio (inaugurazione ore 18) al 4 febbraio alla sinagoga di Reggio Emilia - riproposto attraverso le suggestive immagini del fotografo americano Norman Gershman, che per 5 anni ha percorso l'Albania recuperando le testimonianze dello straordinario salvataggio che riguardò quasi duemila ebrei e documentandolo attraverso i ritratti dei salvatori e dei loro discendenti. Un'occasione per presentare la straordinaria testimonianza del popolo albanese e rendere omaggio ai suoi valori umani come parte di un esempio etico di tolleranza che è ancora oggi attivo e radicato nelle sue tradizioni e nella sua cultura millenaria. Questo esempio, unico nel suo genere, trova le sue fondamenta in un antico codice di condotta di nome 'Besa', parola traducibile come 'giuramento' o 'promessa'. 'Besa un codice d'onore' è il titolo della mostra, realizzata da Yad Vashem Gerusalemme, edizione italiana a cura di Istoreco.

ARTICOLI CORRELATI

Altre notizie